Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(74)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Slan. Il meglio della fantascienza - Libra

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:2449
 
Piace a 2 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 6.00
 
N.:   22
L'ultimo dono del tempo
Philip José FARMER
     Traduzione: Ugo MALAGUTI
     Copertina: ALLISON (ps. di Mariella ANDERLINI)
 
Data:   Settembre 1974 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Time's Last Gift, 1972
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 203
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   244
 
 
  Ultima modifica scheda: bibliotecario 29/09/2018-12:24:45
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Il mistero che ha affascinato gli uomini, da quando i primi, scimmieschi progenitori della nostra razza sollevarono al cielo occhi nei quali balenava fa prima scintilla dell'intelligenza, è quello del tempo: il trascorrere delle stagioni, il ciclo della vita e della morte, l'avanzare inarrestabile delle ore e dei giorni, l'impossibilità di ritornare in un momento del passato per riparare un proprio errore, o cambiare a proprio vantaggio il futuro.
Ma se la scienza, oggi, non è in grado neppure d'ipotizzare una soluzione dell'antico sogno di viaggiare nel tempo, un grande scrittore, Philip Jose Farmer, nel suo più recente romanzo, ci presenta una nuova e affascinante ipotesi di soluzione di questo dilemma.
Tre uomini e una donna del futuro sono i protagonisti di un esperimento straordinario: verranno inviati nel più remoto passato, per studiare le origini della civiltà nel corso del periodo Magdaleniano, quando ancora il gelo dei grandi ghiacciai respirava su un pianeta immerso nella preistoria, e i grandi imperi dei Romani, degli Aztechi e degli Incas appartenevano ai sogni del remoto futuro, e creature condannate a estinguersi lungo il fiume del tempo vagavano ancora per le immense pianure nelle quali le prime tribù umane, spaurite, si celavano da tutti i pericoli della natura e dell'ignoto.
Ma il mistero del tempo è più complesso di quanto gli scienziati del futuro possano sospettare.
Gli uomini e la donna si troveranno al centro di un misterioso nodo temporale, che si ripercuoterà sulle loro vite e sugli evi futuri.
Là, nel remoto passato, un uomo misterioso rivelerà la sua vera natura.
Qualcuno non ritornerà con la spedizione... ma vincerà il tempo.