Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(70)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Cosmo Argento - Nord - immagine riquadro grande

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:2284
 
Piace a 2 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 8.25
 
N.:   185
Il ribelle di Dayworld
Philip J. FARMER (ps. di Philip José FARMER)
     Traduzione: Gianluigi ZUDDAS
     Copertina: David Burroughs MATTINGLY
 
Data:   Dicembre 1987 ISBN:    8842901873
Tit.Orig.:   Dayworld Rebel, 1987
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   124 x 195
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   304
 
 
  Ultima modifica scheda: bibliotecario 19/10/2018-17:50:46
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Ritorna in questo romanzo Jefferson Cervantes Caird, l'eroe di Dayworld, una delle più originali creazioni di Philip J. Farmer: un mondo del lontano futuro dominato da un regime dispotico e repressivo, nel quale ciascuno vive un solo giorno alla settimana e negli altri sei deve rimanere in animazione sospesa. Il crimine più grave nella Nuova Era di Dayworld è quello di vivere orizzontalmente il calendario, e Caird è uno di questi trasgressori, un "violagiorno" in possesso di sette diverse e bizzarre identità. Catturato dopo una serie di mirabolanti avventure, all'inizio di questo nuovo romanzo Caird riesce a fuggire da Manhattan (con la nuova identità di William St. George Ducan) e a rifugiarsi nelle foreste selvagge del New Jersey, dove si unisce ad una banda di fuorilegge violagiorno, un'inimitabile galleria di personaggi costretti anch'essi a vivere nella clandestinità. La fuga di Caird scatena però una nuova spietata caccia all'uomo, perché una delle sue molteplici identità è in possesso di un segreto d'immensa portata che può sovvertire le regole di Dayworld. Il protagonista ed i suoi amici fuggono attraverso il paese verso la nuova Los Angeles, una fantastica città di torri svettanti e ponti sospesi, costruita sulla superficie dell'oceano che ha ormai inghiottito la vecchia metropoli. E qui essi cercheranno di realizzare un piano disperato per riconquistare la libertà, in un mondo dove questo concetto sembra aver perduto ogni significato.