Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
bibliotecario Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
tehom tehom 
victory Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
puffo puffo 
Gabriele Civati Gabriele Civati 
Visitatore Visitatori(26)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Cosmo Argento - Nord - immagine riquadro piccolo

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:2138
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   32
Metamorfosi cosmica
Roger ZELAZNY
     Traduzione: Giampaolo COSSATO e Sandro SANDRELLI
     Copertina: Renato PESTRINIERO
 
Data:   Maggio 1974 ISBN:    9788842900412
Tit.Orig.:   Isle of Dead, 1967
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   124 x 195
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   188
 
 
  Ultima modifica scheda: trifide 29/07/2012-10:11:53
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Siamo nel 3200, e Francis Sandow (professione: costruttore di pianeti) ├Ę ancora in vita, pur essendo nato nel lontano secolo ventesimo. In centinaia d'anni ha accumulato una ricchezza incommensurabile, si mantiene giovane con la scienza medica pi├╣ progredita, e inoltre come tutti coloro che hanno superato il lungo tirocinio per diventare architetti planetari - molti mondi lo considerano un'incarnazione di una razza divina. Non l'incarnazione di un dio della Terra, ma quella del dio Shimbo, Signore del Tuono, venerato dalla razza che domina la Galassia insieme con l'uomo: gli antichissimi (ed estremamente tradizionalisti) Peiani. Tuttavia Sandow non ha mai dato molto peso alla sua unione con Shimbo: la considera una formula rituale, e non pensa che quel mito abbia potuto modificare la sua personalit├á.
Per i Peiani, invece, l'unione tra un dio e la sua incarnazione ├Ę un vincolo importantissimo: soprattutto per il Peiano che incarna Belion, nemico mortale di Shimbo. E Belion, che non dubita affatto dei suoi poteri, intende compiere il suo dovere religioso: uccidere Francis Sandow.