Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(47)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania Fantasy - Mondadori - 1a Serie

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:2012
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   42
Il guerriero stregone
Gardner F. FOX
     Traduzione: Stefano MASSARON
     Copertina: Doug BEEKMAN
 
Data:   Novembre 1991 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Kyrik, Karlock Warrior, 1975
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   144
 
 
  Ultima modifica scheda: Vecchio47 06/07/2016-13:28:17
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Dall'infinito Mare Verde al Deserto Rosso, dalle rovine di un'età perduta ma non del tutto dimenticata emerge la figura di uno dei personaggi più interessanti creati da Gardner F. Fox negli anni Settanta: Kyrik, il guerriero dotato di poteri eccezionali e mai tradito dalla fedele Zannablu, la spada che non ha rivali. I loro tempi non erano come i nostri e gli uomini erano in grado di esercitare magia e stregoneria, l'arte perduta che dava ai membri della loro società il potere di comandare la materia con la forza della mente. Kyrik visse in quel mondo. Era sia un guerriero che uno stregone nell'epoca che precedette la prima era glaciale, quando il cielo ospitava due lune. Ouesta è la sua storia o meglio l'inizio perchè c'è molto da raccontare di Kyrik e il suo mondo, degli uomini che combattè e delle donne che amò, dei misteri e dei prodigi delle terre in cui si avventurò in sella al suo stallone nero brandendo la spada Zannablu."