Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Algernon Algernon 
Visitatore Visitatori(72)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania Fantasy - Mondadori - 1a Serie

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:2011
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 7.00
 
N.:   41
Le Montagne Nere
Fred SABERHAGEN
     Traduzione: Maurizio CARITÀ
     Copertina: SANJULIAN
 
Data:   20 Ottobre 1991 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Black Mountains, 1971
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   176
 
 
  Ultima modifica scheda: Vecchio47 06/07/2016-09:52:30
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
"Il demone apparve a Chup in una ventosa notte d'autunno in un turbimio d'aria i cui vortici sembravano portare con sé l'alito di una vita in embrione".
Così comincia questo nuovo romanzo di Fred Saberhagen, di cui i nostri lettori ricorderanno Le terre desolate e l'inizio del crudele, barocco, movimentato ciclo noto sotto il titolo complessivo de L'impero dell'Est. Siamo nel futuro, in un mondo dove domina la magia ma dove la scienza cerca di risorgere. Siamo in mezzo allo scenario di uno scontro senza precedenti fra arti arcane e la più sofisticata tecnologia, ed è qui che si decideranno le sorti di un regno, di un impero e di un segreto che solo a pochi sapienti è dato custodire, Come ha scritto Lester Del Rey: "Pochi scrittori sanno rendere giustizia a uno scenario tanto vasto, complesso e ricco di personaggi: Fred Saberhagen ha dimostrato di saperlo fare"