Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
zecca_2000 zecca_2000 
Fantobelix Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(29)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania Millemondi - Mondadori - Semestrale

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1829
 
Piace a 1 utente
Non piace a 2 utenti
Media: 5.33
 
N.:   Inv 1979
Tre romanzi completi di Murray Leinster
Murray LEINSTER (ps. di William Fitzgerald JENKINS)
     Traduzione: VARI
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   Novembre 1979 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:  
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   141 x 190
Contenuto:   Antologia  Nr pagg.:   348
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 06/12/2014-11:48:25
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Bivi nel tempo, ultime astronavi, asteroidi abbandonati, sbarchi nel cratere, incubi sul fondo... i romanzi di William F. Jenkins, alias Murray Leinster, promettono fin dal titolo fantascienza, tutta fantascienza, niente altro che fantascienza. E chi ne ha letto anche uno solo, sa che cosa significa per questo scrittore mantenere una promessa cos√¨ precisa. Leinster non s'ingombra di alti significati filosofici, non teorizza, non predica, non profetizza, non s'impegna per nessuna buona o cattiva causa presente o futura. Leinster va diritto al suo scopo, che √® di mettere subito, realisticamente e con tutta naturalezza, i suoi personaggi nella pi√Ļ fantastica delle situazioni, per poi lasciarli l√¨ a sbrogliarsela avventurosamente da soli. Quanto poi al lettore, non gli si chiede (come in ogni film dal suspense che si rispetti) che di seguire lo spettacolo dall'inizio.