Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
vinmar Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
erberto erberto Amico di Urania Mania
Thx 1138 Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(29)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Oscar Bestsellers - Mondadori

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:18205
 
Piace a 3 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 9.00
 
N.:   1145
Il Trono di Spade
George Raymond Richard MARTIN
     Traduzione: Sergio ALTIERI
     Disegni: James SINCLAIR
     Copertina: Luca TARLAZZI
 
Data:   Giugno 2001 ISBN:    9788804494065
Tit.Orig.:   A Game of Thrones, 1996 [1/2]
Note:   Ristampato insieme al volume n° 1150 in Oscar Grandi Bestsellers [Ottobre 2011]
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   127 x 197
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   420
 
 
  Ultima modifica scheda: Fantobelix 17/02/2018-07:15:32
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
In una terra fuori dal mondo, dove le estati e gli inverni possono durare intere generazioni, sta per esplodere un immane conflitto. Sul Trono di Spade, nel Sud caldo e opulento, siede Robert Baratheon. L'ha conquistato dopo una guerra sanguinosa, togliendolo all'ultimo, folle re della dinastia Targaryen, i signori dei draghi. Ma il suo potere è ora minacciato: all'estremo Nord, la barriera - una muraglia eretta per difendere il regno da animali primordiali, e soprattutto, dagli Estranei -
sembra vacillare. Si dice che gli Estranei siano scomparsi da secoli. Ma se è vero, chi sono allora quegli esseri con gli occhi così innaturalmente azzurri e gelidi, nascosti tra le ombre delle foreste, che rubano la vita, o il senno, a chi ha la mala sorte di incontrarli?