Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(61)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania Millemondi - Mondadori - Annuale

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1815
 
Piace a 5 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 8.25
 
N.:   1972
Tre romanzi completi di John Wyndham
John WYNDHAM (ps. di John Wyndham Beynon HARRIS)
     Traduzione: Autori VARI
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   Giugno 1972 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:  
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   141 x 190
Contenuto:   Antologia  Nr pagg.:   432
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 06/12/2014-11:33:20
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
John Wyndham, nato in un villaggio del Wirwickshire nel 1903 e morto nel 1971, è uno dei grandi nomi della fantascienza. Meno prolifico di Asimov o Clarke, meno scintillante di Sheckley, meno immaginoso di Van Vogt o Heinlein, i suoi romanzi e racconti sono sempre, tuttavia, costruzioni di alta e solida tenuta, non dissimili dalle sobrie e comode case della campagna inglese, complete di caminetto e poltrone per le buone letture serali che non escludono il brivido di ghiaccio lungo la schiena. Ma queste qualità di eccellente, tradizionale narratore, per quanto rare non basterebbero a fare di lui una celebrità fantascientifica. Il fatto è che la fama di Wyndham è legata, e resterà per sempre legata, all'invenzione dei Trifidi. Ospitato a puntate nel 1951 sulla rivista americana "Collier's" (periodico di varietà con quattro o cinque milioni di lettori) Il giorno dei Trifidi fu un trionfo istantaneo, la prima affermazione di "massa" della fantascienza al di fuori della cerchia ristretta degli appassionati, dopo gli ormai lontani successi di H. G. Wells. Da un giorno all'altro, i silenziosi e letali Trifidi si conquistarono la loro nicchia nel vasto tempio delle creature immaginarie che l'uomo è andato evocando nei secoli. Una nicchia di tutto rispetto, e che oggi, in tempo d'ecologia, può addirittura apparire come il pulpito di un plausibile e terribile profeta.