Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
bibliotecario Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Vecchio47 Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Nick Parisi Nick Parisi 
Visitatore Visitatori(28)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Oscar Bestsellers - Mondadori

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:18141
 
Piace a 5 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 6.90
 
N.:   639
Le Correnti dello Spazio
Isaac ASIMOV
     Traduzione: Maria GALLONE
 
Data:   Settembre 1995 ISBN:    8804406852
Tit.Orig.:   The Currents of Space, 1952
Note:   Riedizione in Oscar Bestsellers dell'Oscar Fantascienza n° 40 [Gennaio 1983]
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Ristampe/Riedizioni Dimensioni:   127 x 197
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   182
 
 
  Ultima modifica scheda: Fantobelix 10/07/2017-22:56:03
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Ormai da secoli il pianeta Florina è dominato, con inaudita ferocia, dai crudeli Signori del Sark, bramosi di accaparrarsi il possesso del Kyrt, una delle sostanze più preziose dell'intera Galassia. Improvvisamente però il potere dei Signori viene messo in pericolo. Uno scienziato terrestre, un analista dello spazio stellare, ha scoperto che un cataclisma di natura planetaria sta per colpire Florina. Terrorizzati dall'idea che la spaventosa minaccia possa interferire nella produzione del Kyrt, i Signori tentano di catturare lo scienziato per privarlo della memoria, ma l'intervento di misteriosi emissari di una potenza straniera farà fallire il loro piano. Unendo il fascino di una straordinaria ipotesi scientifica alla grandiosità dei suoi affreschi spaziali, Asimov ha realizzato, con questo romanzo, uno dei più interessanti capitoli dell'epica saga dell'Impero Galattico.