Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
maxborgo maxborgo 
zecca_2000 zecca_2000 
Glawen Glawen 
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(29)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Costa rossa

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:174
 
Piace a 3 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 6.50
 
N.:   174
Galassia in fiamme
Lan WRIGHT
     Traduzione: Beata DELLA FRATTINA
     Copertina: Carlo JACONO
 
Data:   30 Marzo 1958 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Who Speaks of Conquest?, 1956
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 200
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   128
 
 
  Ultima modifica scheda: mvent 12/06/2012-07:58:34
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Scoperto un sistema di propulsione che gli permette di raggiungere le stelle, l'uomo crede che pi√Ļ niente ormai gli ostacoli la conquista dell'Universo. Ma non √® cosi. La razza umana √® soltanto una delle mille e mille che popolano la Galassia. E una ce n'√®, potentissima, che domina da millenni, signora incontrastata, tutti i popoli soggiogati dalla sua stragrande superiorit√† tecnica e scientifica. Questa razza, con il solo fatto di esistere, costituisce un'offesa per l'uomo e una sfida alla sua intelligenza. L'umanit√† non pu√≤ e non vuole, dopo essere arrivata alle stelle accettare supinamente di diventare suddita anzich√© padrona, di riconoscere qualcuno superiore a lei, di mescolarsi alla folla anonima delle razze inferiori. Ferito nel suo orgoglio, spronato dall'insaziabile desiderio di conquista connaturato alla sua stessa umanit√†, fiducioso nella propria intelligenza, l'uomo sfida il potente impero che osa ostacolargli la via del potere. Tenacia, astuzia, coraggio, e fortuna, aiutano gli uomini in questa impresa che sembra pazzesca. E dopo lotte, rischi, avventure d'ogni genere, la meta √® raggiunta. O almeno cos√¨ pare, perch√©, nelle ultime fantasiose pagine di questo avvincente racconto, sembra che l'autore voglia ammonire gli uomini a non essere troppo orgogliosi e superbi della loro abilit√†.