Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
miky1 miky1 Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(62)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania Collezione - Mondadori - Serie nera

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:16813
 
Piace a 15 utenti
Non piace a 3 utenti
Media: 6.93
 
N.:   015
Venere sulla conchiglia
Philip J. FARMER (ps. di Philip José FARMER)
     Traduzione: Angela CAMPANA
     Copertina: Franco BRAMBILLA
 
Data:   Aprile 2004 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Venus on the Half-Shell, 1974
Note:   Pubblicato con lo pseudonimo di Kilgore TROUT
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   125 x 180
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   266
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 25/09/2018-17:31:49
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Ma ecco che arriva Philip José Farmer ad abbattere le barriere a spallate. E non si tratta solo del sesso. La religione, altro argomento precluso (ma molto meno) subisce la stessa sorte. Si pensi alla pagina di Venere sulla conchiglia in cui Gesù Cristo appare alla Tv, dice “In verità vi dico... “ poi viene oscurato perché il tempo è scaduto. Memorabile. (dall'introduzione di Valerio Evangelisti)
“Con questa scandalosa e genialissima Venere di un autore americano di dubbia identità, si apre forse imprevedutamente l'Era della Fantascienza underground." Così scrivevano Fruttero & Lucentini all'epoca della prima edizione italiana del romanzo. Oggi sappiamo che: 1) lo pseudonimo con cui il romanzo uscì nel ‘74 (Kilgore Trout) nascondeva in realtà Philip José Farmer; 2) tutto nasceva da una fantasia di Kurt Vonnegut; 3) più che fantascienza underground, il libro era una pregevolissima neo-space opera. (Tutti i segreti svelati all'interno del volume.)