Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Vecchio47 Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
tehom tehom 
Melina Melina 
Fantobelix Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
H.P.L. Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(60)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania Classici - Mondadori - Cerchietto rosso nell'angolo

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1672
 
Piace a 3 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 6.50
 
N.:   166
Brivido crudele
Robert SILVERBERG
     Traduzione: Renato PRINZHOFER
     Copertina: Oscar CHICHONI
 
Data:   Gennaio 1991 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Thorns, 1967
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   110 x 185
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   192
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 30/11/2014-08:10:52
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Un pilota dello spazio pu├▓ avere molti ricordi spiacevoli, e nella sua carriera pu├▓ aver attraversato parecchie avventure da mettere i brividi, ma Minner Burris ├Ę un caso a parte: dopo essere stato vivisezionato e rimesso insieme, con criteri crudelissimi, da un gruppo di chirurghi extraterrestri, si trova ora a dover fare i conti con un vero e proprio signore del dolore: il sadico Duncan Chalk, che si nutre della sofferenza altrui, ha in suo potere una ragazza di diciassette anni, Lona Kelvin, che rappresenta l'unica possibile alleata di Burris. Insieme, e con un'arma particolarissima, Minner e Lona tenteranno di sconfiggere Duncan Chalk e mettere fine al regno dell'incubo in questo brillante capolavoro del periodo d'oro di Silverberg.