Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
sklerotiko sklerotiko Amico di Urania Mania
Vecchio47 Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
tehom tehom 
zecca_2000 zecca_2000 
contericci contericci 
Visitatore Visitatori(47)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania Classici - Mondadori - Cerchietto rosso nell'angolo

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1639
 
Piace a 4 utenti
Non piace a 2 utenti
Media: 6.63
 
N.:   133
Loro i terrestri
Poul ANDERSON
     Traduzione: Andreina NEGRETTI
     Copertina: Vicente SEGRELLES
 
Data:   Aprile 1988 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Twiligth World, 1961
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   110 x 185
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   192
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 21/11/2014-21:25:40
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Il colonnello pilota Hugh Drummond è un uomo precocemente invecchiato, al ritorno dal suo viaggio di ricognizione durato due anni in un mondo sconvolto da una guerra atomica. Fra gli orrori di cui dovrà parlare nel suo rapporto, soprattutto uno minaccia di tramutarsi in un pericolo continuo e inarrestabile: nel giro di poche generazioni il genere umano (o meglio, quanto ne è rimasto) non sarà più quello di prima. La guerra può essere finita, ma i suoi veleni radioattivi sono all'opera e ormai le mutazioni genetiche cominciano a manifestarsi in tutta la loro atroce e multiforme ricchezza. Prima che sia troppo tardi e che i mutanti si moltiplichino a dismisura, prima che i veri terrestri diventino "loro", occorrerà trovare una via di scampo per coloro che ancora si considerano gli unici autentici eredi della Terra. E forse, alzando gli occhi alle stelle…