Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Autori
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
puffo puffo 
Visitatore Visitatori(19)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania Collezione - Mondadori - Serie nera

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:15862
 
Piace a 23 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 8.24
 
N. Volume:   012
Titolo:   I mercanti dello spazio
Autore:   F. POHL (ps. di Frederik POHL) e C. M. KORNBLUTH (ps. di Cyril Michael KORNBLUTH)
   Traduzione: Andreina NEGRETTI
   Copertina: Franco BRAMBILLA
 
Data Pubbl.:   Gennaio 2004 ISBN:    non presente
Titolo Orig.:   The Space Merchants, 1953
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   125 x 180
Contenuto:   Romanzo  N. pagine:   224
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 25/09/2018-17:30:08
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Non sappiamo se Pohl e Kornbluth siano diventati consiglieri segreti del presidente degli Stati Uniti o della General Motors; ma questo loro romanzo, scritto una cinquantina danni fa, è un vero e proprio classico della previsione sociologica. Quando apparve per la prima volta colpì per la sua straordinaria girandola satirica di paradossi e di esilaranti esagerazioni. Adesso è quasi come leggere il giornale. Fa sempre ridere, ma piuttosto sul verde. (dall'introduzione di Fruttero & Lucentini)
Quando la pubblicità ti si stamperà nell'occhio, quando sarai tu, o consumatore, a essere consumato, quando le corporation della Terra inaugureranno l'era del mercato interglobale, non ti resterà che fuggire su Venere. Ma Venere non avrà la sua fiera, il suo marketing, i suoi venditori? Se è così, l'ultima speranza è una sola... Il capolavoro graffiante di Pohl e Kornbluth, la memorabile odissea fra i beni (tanti) e i mali (infiniti) del XXI secolo.