Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
erberto erberto Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(46)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania Classici - Mondadori - Bianchi - (Fantascienza)

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1558
 
Piace a 5 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 7.00
 
N.:   52
Le correnti dello spazio
Isaac ASIMOV
     Traduzione: Maria GALLONE
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   Luglio 1981 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Currents of Space, 1952
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   110 x 185
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   208
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 09/11/2014-11:29:52
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Di Isaac Asimov si pu√≤ dire che il suo stesso nome √® un classico. In tutto il mondo, anche chi non legge fantascienza ha perlomeno sentito parlare di lui, e a lui anzitutto si avvicina il profano che vuole farsi un'idea di questo genere letterario. Tanta celebrit√† √® ampiamente meritata: narratore generi abilissimo costruttore di trame, Asimov da' sempre qualcosa di pi√Ļ. Inventa un pianeta dove si fabbrica un tessuto prezioso, unico nella Galassia; ma lo colloca su uno sfondo di lotte grandiose, dove e in gioco la vita di cinquecento milioni di esseri umani. C'√® un diabolico intrigo politico-poliziesco, dove per√≤ risulta decisivo un bacio rubato a una ragazza aristocratica. C'e una sonda psichica, arma crudele che distrugge la memoria; e c'√®, dietro la rete degli imperi e dei mondi, il lento fluire di una minaccia cosmica, annidata nelle vaste correnti che da sempre percorrono la Galassia.