Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
attiliosfunel attiliosfunel 
Visitatore Visitatori(28)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania Classici - Mondadori - Bianchi - (Fantascienza)

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1557
 
Piace a 4 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 8.17
 
N.:   51
I figli dell'invasione
John WYNDHAM
     Traduzione: Giorgio SEVERI
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   Giugno 1981 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Midwich Cuckoos, 1957
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   110 x 185
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   192
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 09/11/2014-11:29:22
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Per "classico" s'intende comunemente un romanzo di alta qualit√† letteraria, che ha aperto nuove strade e ispirato molti imitatori, e che si pu√≤ leggere e rileggere a distanza di anni con non diminuito diletto. "I figli dell'invasione" √® senza dubbio tutte queste cose. Ma un "classico" √® soprattutto un romanzo che rivela col tempo sempre nuovi significati, si presta a nuove interpretazioni, lascia via via intravvedere un pi√Ļ ricco intreccio di consonanze, intuizioni, anticipazioni. Oggi, quando pensiamo alle donne di Midwich, tutte "visitate" nella stessa notte da un invisibile angelo fecondatore, ci viene in mente da un lato la Storia Sacra, ma dall'altro non ci pu√≤ sfuggire il richiamo a certe posizioni estreme del femminismo, a certe ricerche avanzate di ingegneria genetica E quel gruppo di bambini e poi ragazzi dagli occhi inquietanti, che si muovono tutti insieme, e agiscono tutti allo stesso modo, quante volte li abbiamo visti nelle piazze, nelle discoteche, negli stadi delle nostre citt√†? Molti anni prima che i giovani diventassero un problema, il "classico" Wyndham ne aveva gia saputo delineare la forza misteriosa, dirompente, aliena.