Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Pio III Pio III 
flex62 flex62 
Visitatore Visitatori(27)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Arancioni

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1478
 
Piace a 1 utente
Non piace a 2 utenti
Media: 5.33
 
N.:   1424
Tecnoflagello
David HERTER
     Traduzione: Gaetano Luigi STAFFILANO
     Copertina: Franco BRAMBILLA
 
Data:   7 Ottobre 2001 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Ceres Storm, 2000
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   105 x 175
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   272
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 23/03/2014-10:47:43
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Il sistema solare √® stato quasi distrutto dal cosidetto "tecnoflagello", una tempesta di microscopiche macchine autoreplicanti che travolge i pianeti attraverso miliardi di collisioni simultanee. Su Marte, tuttavia, la vita continua e per un giovane come Daric non ci sono pericoli immediati di sopravvivenza. Finch√® un giorno Daric beve una bevanda che allarga la coscienza e sperimenta il collegamento con un mondo completamente diverso, entrando in contatto con le astronavi che solcano le rotte dello spazio... √ą a questo punto che il suo destino cambia del tutto: perch√® nello spazio c'√® chi sostiene che quel ragazzo sia il clone di un antico condottiero, l'eroe dell'epoca precedente al tecnoflagello- E c'√® chi farebbe qualsiasi cosa per mettere le mani sul suo pastrimonio genetico. A Daric non resta che abbracciare il suo destino, partire per lo spazio e scoprire un mondo trasformato dalla tempesta di tanti anni prima: un mondo che √® quasi leggenda, e che un tempo fu la Terra