Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
stalker1 stalker1 
Algernon Algernon 
and and 
Visitatore Visitatori(100)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Riquadro codice a barre

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1455
 
Piace a 1 utente
Non piace a 1 utente
Media: 4.00
 
N.:   1401
L'incantatore rinato
L. Sprague DE CAMP (ps. di Lyon Sprague DE CAMP)
     A cura di: Christopher STASHEFF
     Traduzione: Fabio FEMINÃ’
     Copertina: Paolo BARBIERI
 
Data:   19 Novembre 2000 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Enchanter Reborn, 1992
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   105 x 175
Contenuto:   Antologia  Nr pagg.:   320
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 15/09/2018-18:15:50
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Ritorna Harold Shea, il professore che, con la scusa di ampliare i limiti della logica simbolica, si dedica a un'arte pericolosa com'è il viaggiare nelle dimensioni impossibili. Cosa sono le dimensioni impossibili? Universi che non esistono o non dovrebbero esistere. Regni mitici, immaginari, letterari. Chi lo conosce bene, sa che Harold Shea ne ha già visitati parecchi e ci ha rischiato la pelle. Ora, dopo essere stato nell'universo dell'Orlando Furioso, in quello delle saghe nordiche e di Faerie Queene, Harold ritorna per vivere nuove avventure in altrettanti episodi che L. Sprague de Camp ha creato con la sollecita collaborazione di Christopher Stasheff (e le ricerche minuziose di John Maddox Roberts, Holly Lisle e Tom Wham).