Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
bibliotecario Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
and and 
Visitatore Visitatori(65)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

TEADue - Editori Associati

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:13640
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   367
Virus
Clive CUSSLER
     Traduzione: Roberta RAMBELLI (ps. di Jole RAMBELLI)
     Copertina: Cesare REGGIANI
 
Data:   Ottobre 1995 ISBN:    8878199141
Tit.Orig.:   Vixen 03 -1978
Note:   Avventure di Dirk Pitt n.5
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   128 x 198
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   396
 
 
  Ultima modifica scheda: gretana 20/12/2017-19:47:03
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Gennaio 1954. Un Boeing C-97 Stratocruiser decolla dalla base militare di Buckley Field, nel Colorado. Nome in codice: Vixen 03. Carico top secret: 36 micidiali bombe batteriologiche. Destinazione: Pacifico meridionale. Dopo poche ore di volo, l'aereo scompare nel nulla, inghiottito da una tormenta di neve. Dopo quattro mesi di ricerche la pratica del Vixen 03 viene archiviata, e profondamente insabbiata.
Oltre trent'anni dopo, Dirk Pitt scopre il Vixen 03 sul fondo di un lago ghiacciato nel Colorado. Recupera il relitto e 34 bombe. Ne mancano due. Che fine hanno fatto? Che cosa succederebbe se un'organizzazione terroristica internazionale ci mettesse le mani sopra?
Ăˆ una caccia a un nemico senza nome, quella che attende Dirk Pitt, una corsa mozzafiato contro il tempo per scongiurare un disastro inimmaginabile.