Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
attiliosfunel attiliosfunel 
victory Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(57)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

TEADue - Editori Associati

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:13583
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   173
I cieli dimenticati
Mariangela CERRINO
 
Data:   Giugno 1993 ISBN:    8878194395
Tit.Orig.:  
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   128 x 198
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   382
 
 
  Ultima modifica scheda: gretana 22/03/2012-21:00:51
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
I Rasna (questo il nome con cui gli Etruschi designavano se stessi) vivono da lunghi anni in pace e in abbondanza, fieri della protezione del Cielo e felici del Tempo fecondo che è stato loro concesso. Ma qualcuno, tra i Rasna, sa che questo Tempo non potrà essere eterno: lo ha letto nel fuoco e nell'acqua, e lo porta scritto nel destino grande e terribile che ha accompagnato la sua nascita. Caitli sa: conosce bene le invincibili forze oscure che spingono la sua gente verso l'ultima battaglia, verso un nemico barbaro e selvaggio che non potrà sconfiggere. Caitli sa che nel libro del Futuro i vincitori cancelleranno anche il nome dei Rasna e li chiameranno Etruschi, mentre molte pagine saranno riservate alla gente di Ruma, la futura Roma, che sarà conosciuta dal mondo intero e rimarrà nei secoli. Caitli sa e accetta; ma l'ala nera della sua profezia si stende anche sul cuore del Principe Larth che invece sa e non vuole capire, spinto dall'audacia di chi dimentica il Cielo e desidera la felicità terrena. E allora, intorno a lui e a Caitli - uniti dal desiderio e separati dal fato - si scatena una lotta che sarà combattuta soprattutto con le armi del tradimento e dell'odio; una lotta che evoca forze sovrumane e richiede il sacrificio di ciò che si ha di più caro... Affrontando uno dei periodi più misteriosi e suggestivi del nostro passato (il momento del passaggio dalla dominazione etrusca a quella romana), Cerrino ci restituisce con vigore e partecipazione la bellezza e la grandiosità della civiltà etrusca, costruendo una vicenda che ha la forza dell'epopea e il respiro della leggenda, nonché tutto l fascino di una calibrata alchimia di verità, invenzione, mistero, magia e sentimento.