Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Autori
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Sentinel Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(12)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
Copia Scheda
 

Vai in fondo alla pagina
 
 

Copia Trama
Copia Indice

 
   
 

Urania Collezione - Mondadori - Serie nera

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:13170
 
Piace a 37 utenti
Non piace a 1 utente
Media: 8.41
 
N. Volume:   010
Titolo:   Guerra eterna
Autore:   Joe HALDEMAN
   Traduzione: Roberta RAMBELLI (ps. di Jole RAMBELLI)
   Copertina: Franco BRAMBILLA
 
Data Pubbl.:   Novembre 2003 ISBN:    non presente
Titolo Orig.:   The Forever War, 1974
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   125 x 180
Contenuto:   Romanzo  N. pagine:   308
 
 
  Ultima modifica scheda: bibliotecario 14/10/2018-16:41:40
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Joe Haldeman, nato nel 1943, per un verso il diretto erede degli Edmond Hamilton, degli Heinlein, dei van Vogt; nello stesso tempo, da autore intelligente qual è, Haldeman muta completamente registro. Se dietro gli autori degli anni d'oro della fantascienza si potevano scorgere in controluce Okinawa, la Normandia o le vittorie della Prima guerra mondiale, dietro Haldeman c'è la ferita sporca del Vietnam. Scrive di soldati da soldato, perĂ² col disincanto di chi sa quanto tragico sia il mestiere delle armi
dall'introduzione di Valerio Evangelisti
La guerra contro i taurani è un banco di prova per tutta l'umanità, ma soprattutto per chi la combatte nei ranghi della fanteria. Guerra nello spazio e nel tempo, è vissuta dal soldato Mandella attraverso una micidiale carriera che lo porta dal ruolo di fante a quello di maggiore. Nel futuro di Mandella combattono tutti, uomini e donne, e il compito che hanno insegnato a svolgere ai troopers è sempre lo stesso: uccidere in silenzio.