Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(33)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Costa bianca (I Romanzi di..)

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:131
 
Piace a 3 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 7.83
 
N.:   131
La spada di Rhiannon
Leigh BRACKETT
     Traduzione: Beata DELLA FRATTINA
     Copertina: Curt CAESAR
 
Data:   2 Agosto 1956 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Sword of Rhiannon, 1953
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 200
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   128
 
 
  Ultima modifica scheda: mvent 12/06/2012-07:45:50
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
In questo romanzo di Leigh Brackett, ci troviamo su due proiezioni di Marte. Basandosi su osservazioni scientifiche, i nostri scrittori presumono che il pianeta stia raffreddandosi e morendo, trascinando nella propria morte fisica la sua antichissima civiltĂ ; e insieme un pianeta ancora nella parabola ascendente della propria vita, in ogni senso. E' una strana visione, che interessa, appassiona e fa meditare. Su questo duplice sfondo si muovono personaggi interessanti. Il giovane archeologo Matthew Carse, per facilitarsi le ricerche scientifiche fa un patto d'amicizia con una societĂ  di ladri di Marte - gli ultimi abitanti di un mondo decadente - e attraverso uno di questi predoni riesce a scoprire la tomba di Rhiannon il Maledetto, vissuto migliaia di secoli prima. Poi, attraverso un tuffo nel tempo per mezzo di un bizzarro congegno trovato in quella tomba, Carse si ritrova in epoche arretrate, quando lo splendore di Marte era in ascesa, e ci fa conoscere la sua antica storia e i suoi antichi abitanti: gli eredi di Rhiannon, gli Uomini Serpenti; i Sark con la loro orgogliosa regina; gli Uomini-Angelo; il popolo del mare. Una folla di gente affascinante che, nella sua storia, rispecchia le leggende della nostra umanitĂ . Come, trovandosi disperatamente solo e spostato in un simile mondo, il protagonista cerchi di tornare al suo Marte morente, ma noto, lo dirĂ  il romanzo, in pagine avvincenti e dilettevoli.