Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
attiliosfunel attiliosfunel 
tehom tehom 
Gianni di Firenze Gianni di Firenze 
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(30)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Il Fantalibro/Libro di Gamma/Gamma il Fantalibro - De Carlo - Gamma. Il Fantalibro [ril]

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:12982
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   11
Festa di morte
Philip José FARMER
     Traduzione: Federico VALLI
 
Data:   1972 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   A Feast Unknown, 1969
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   135 x 205
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   258
 
 
  Ultima modifica scheda: Zia Marisa 28/09/2016-18:58:29
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
L'immortalità era finalmente alla portata del leggendario uomo-scimmia. Egli poteva permettersi di passare il prossimo secolo a saltare di albero in albero nella sua amata giungla, a battersi per gioco con i suoi amici animali o magari a far l'amore con la sua splendida moglie in Inghilterra. Ma qualcuno stava cercando di ucciderlo. E questo qualcuno non era uno dei comuni malvagi, ma un immortale come lui: Doc Caliban, un uomo diventato leggenda per la sua instancabile lotta contro il male con il coltello e con il bisturi. Entrambi si ritrovarono prigionieri di una lotta mortale per la vita eterna, e un solo vincitore doveva emergere, colui che sarebbe vissuto per sempre. Così avevano stabilito i Nove, i Signori del Tempo e della Terra.