Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(53)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1285
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 3 utenti
Media: 4.00
 
N.:   1277
Il Direttorato
Arkadi STRUGATSKI e Boris STRUGATSKI
     Traduzione: Riccardo VALLA
     Copertina: Oscar CHICHONI
 
Data:   18 Febbraio 1996 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Ulitka na sklone, 1972
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   192
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 24/10/2015-11:25:12
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
" √ą un romanzo ricco di incognite, ma non √® mia intenzione anticipare qui i misteri di cui il testo abbonda, nella miglior tradizione fantascientifica: no, questo spetta al lettore e fa parte dei suoi piaceri... Il romanzo √® diviso in due storie, quelle di Pepper e di Kandid, due personaggi con molte affinit√† ma anche notevoli differenze... Kandid, per esempio, sperimenter√† in prima persona l'enigma fondamentale e la straordinaria esperienza che √® al centro del romanzo, cio√® la Foresta, mentre Pepper lo far√† solo indirettamente, attraverso l'Organizzazione per lo Studio e lo Sfruttamento della Foresta (nota pure come Direttorato)... Ma che cosa sono le due immense, soffocanti entit√† note come la Foresta e il Direttorato? Se nel secondo caso la risposta √® relativamente semplice - un organismo burocratico di stampo kafkiano nel caso della Foresta possiamo solo dire che si tratta, come nei romanzi della Le Guin, della parola-chiave per comprendere un intero mondo... "
Darko Suvin