Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Algernon Algernon 
Pio III Pio III 
flex62 flex62 
Visitatore Visitatori(49)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1239
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 6.50
 
N.:   1231
Giuramento di fedeltà
Larry NIVEN e Jerry POURNELLE
     Traduzione: Maria Teresa MARENCO
     Copertina: Oscar CHICHONI
 
Data:   15 Maggio 1994 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Oath of Fealty, 1981
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   224
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 24/10/2015-11:40:37
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Quante volte l'uomo si è trovato solo e senza alleati apparenti contro i pericoli dell'ignoto? Quante volte gli è sembrato di essere ormai giunto all'ultimo atto di un'impari battaglia che solo le sorti del caso avrebbero potuto volgere in suo favore, a dispetto di schiaccianti difficoltà? Molto spesso nel passato, e anche nel presente: ognuno di noi, prima o poi, ha fatto l'esperienza di una sfida all'ultimo sangue. In questo romanzo di Niven e Pournelle, gli autori del premio Hugo The Mote in God's Eye, ci catapultano in un mondo fin troppo probabile dove i termini dell'eterna sfida non sono affatto cambiati col tempo: ancora una volta, stretti intorno all'ultima garanzia d'un giuramento di fedeltà, gli eroi di questo romanzo correranno il rischio di battersi per il loro mondo ma, soprattutto, per la loro vita.