Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
wawawa wawawa 
Visitatore Visitatori(63)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Costa bianca (I Romanzi di..)

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:123
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   123
Le orribili salamandre
Charles CARR (ps. di Sidney Charles MASON)
     Traduzione: Pietro LEONI
     Copertina: Curt CAESAR
 
Data:   12 Aprile 1956 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Salamander War, 1955
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 200
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   128
 
 
  Ultima modifica scheda: mvent 12/06/2012-07:43:52
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
La terza guerra mondiale ha distrutto la Terra. Una piccola colonia di esseri umani è riuscita a raggiungere coi propri razzi un piccolo pianeta desolato, torrido su una faccia, glaciale sull'altra, ma che ha una fascia perimetrale di zona temperata dove c'è possibilità di vita. La colonia è formata da due diversi gruppi uno di svizzeri, che le guerre hanno spinto a crearsi delle leggi di assoluta non aggressione; l'altro di inglesi, che sono rimasti, invece, combattivi e audaci. I primi sono in soprannumero e considerano i secondi come esseri primitivi e pericolosi. Li tengono perciò isolati, in una specie di riserva. E il secondo gruppo deve accettare l'umiliante predominio perché dipende completamente dagli svizzeri per l'ossigeno e per i viveri. Infatti gli svizzeri sono riusciti a costruire degli impianti giganteschi che ossigenano la zona temperata, a coltivare i semi portati dalla Terra. Sul pianeta, che dapprima sembra disabitato, vivono, nella zona torrida, strani e pericolosi esseri che non hanno un corpo, ma soltanto uno scheletro da rettile, emanante fuoco: Le Salamandre. Il racconto è la storia degli sforzi degli uomini per difendersi da questi pericolosi aggressori, la storia, in una, di due guerre: quella interna, fra i pacifisti a oltranza e il gruppo dei combattivi, quella esterna, contro gli esseri infernali che vorrebbero cacciarli dal loro pianeta. E' un romanzo vivo, interessante, non soltanto per i fatti, ma anche per il concetto che svolge: l'uomo ha il dovere di difendere la propria vita e quella della specie.