Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(55)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1225
 
Piace a 2 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 8.50
 
N.:   1217
L'estate dell'ozono
Frederik POHL e Jack WILLIAMSON
     Traduzione: Antonella PIERETTI
     Copertina: Oscar CHICHONI
 
Data:   31 Ottobre 1993 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Land's End, 1988
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   288
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 24/10/2015-11:31:54
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Estate dell'ozono: una frase che significa poco o nulla per gli abitanti della Terra, sia quelli che vivono in superficie sia i coloni delle città sottomarine. Ma poi la cometa Sicara raggiunge il nostro pianeta e lo sfiora, e nonostante tutte le misure di sicurezza, una vasta pioggia di frammenti si abbatte sul nostro mondo. Conseguenza n. 1: gli impulsi elettromagnetici causati dalla catastrofe mettono fuori uso tutti i circuiti elettronici, e quindi i mezzi di comunicazione dell'umanità. Conseguenza n. 2: lo strato di ozono viene ionizzato e virtualmente distrutto, con il risultato che quasi tutta la vita di superficie è minacciata dai raggi ultravioletti del sole. Ora, Estate dell'ozono ha un terribile, preciso significato: dalla sua durata dipende l'esito della vita sulla Terra. Un grande romanzo che segna il ritorno insieme di due maestri della fantascienza, Frederik Pohl e Jack Williamson.