Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
contericci contericci 
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(51)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1206
 
Piace a 3 utenti
Non piace a 2 utenti
Media: 5.70
 
N.:   1198
Le pietre di Nomuru
L. Sprague DE CAMP (ps. di Lyon Sprague DE CAMP) e Catherine Crook DE CAMP
     Traduzione: Paola ANDREAUS
     Copertina: Oscar CHICHONI
 
Data:   7 Febbraio 1993 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Stones of Nomuru, 1988
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   176
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 14/09/2018-18:58:17
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Il pianeta Kukulcan è un tranquillo sito archeologico ai margini della galassia, e Keith Salazar è convinto che il suo passato nasconda un affascinante segreto: quindi dà inizio agli scavi, sperando che la fortuna gli permetta di trovare tutte le risposte che cerca. Ma mentre i lavori procedono, ecco piombare sulla scena un gruppo di abitanti del pianeta tutt'altro che ben intenzionati. Keith è famoso per essere un uomo ragionevole e tranquillo, ma non devono fargli perdere la testa: se questo accade - e noi vi garantiamo che accadrà - Keith Salazar può trasformarsi nel più manesco degli avventurieri. Né basterà a placarlo l'offerta di " copulare con una nativa " , tantopiù che le differenze biologiche sono tali da scoraggiare il più esperto Casanova... Con l'humour sottile che è loro caratteristico, L. Sprague e Catherine Crook de Camp aggiungono al mistero iniziale un problema non meno spinoso di relazioni fra culture e sessi quanto mai diversi. L'unico ad avvantaggiarsi della situazione è il lettore, che si diverte dalla prima all'ultima pagina dell'avventura.