Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Autori
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Kolok Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
maxpullo Vedi il profilo utente 
Nick Parisi Nick Parisi 
Sergiodoc Sergiodoc 
Visitatore Visitatori(34)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1196    
 
Piace a 1 utente
Non piace a 2 utenti
Media: 6.00
 
N. Volume:   1188
Titolo:   La discesa di "Anansi"
Autore:   Larry NIVEN e Steven BARNES
   Traduzione: Anna GIBILLARO
   Copertina: Oscar CHICHONI
 
Data Pubbl.:   20 Settembre 1992 ISBN:    non presente
Titolo Orig.:   The Descent of Anansi, 1982
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  N. pagine:   144
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 14/11/2014-23:28:44
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
``Nel bene e nel male, il XX secolo sarà ricordato come il secolo della potenza americana " , dice qualcuno. Ma su che cosa si fonda questa potenza? Secondo un gruppo di coloni dello spazio che vivono in una stazione orbitante a circa trecento chilometri dalla superficie terrestre, il paese ha tradito i suoi antichi ideali ed è tempo di ricordarglieli. Su un tema molto caro alla fantascienza classica (quello della Seconda rivoluzione americana, che stavolta prende le mosse dal cielo) Niven e Barnes costruiscono un romanzo fitto di avventure, che comincia come un thriller finanziario e si muta poco a poco in un intreccio politico, militare e spaziale. E chissà che la loro profezia non sia destinata ad avverarsi quanto prima...