Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
tehom tehom 
Gianni di Firenze Gianni di Firenze 
scifi1 scifi1 
astrologo astrologo 
Visitatore Visitatori(75)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Costa bianca (I Romanzi di..)

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:119
 
Piace a 4 utenti
Non piace a 2 utenti
Media: 8.38
 
N.:   119
La fine dell'eternità
Isaac ASIMOV
     Traduzione: Beata DELLA FRATTINA
     Copertina: Curt CAESAR
 
Data:   23 Febbraio 1956 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The End of Eternity, 1955
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 200
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   128
 
Ristampato nel numero: 572
 
  Ultima modifica scheda: mvent 12/06/2012-07:42:39
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Andrew Harlan è un eterno, cioè un membro di una incredibile società sceltissima che sta fuori del Tempo per osservarlo e apportarvi quei cambiamenti che ritiene utili all'umanità. Ma nonostante gli Eterni siano personale tecnico sceltissimo, e vengano fin da ragazzi addestrati a servire le ferree leggi dell'Eternità, Harlan incontra una donna che non è Eterna (nessuna donna può esserlo), e diviene vittima di un fenomeno senza tempo: l'amore. Allora molte cose gli si presentano sotto una luce diversa, e il giogo della sua difficile vita di Eterno comincia a diventargli intollerabile. Nelle ultime, incalzanti pagine del romanzo, l'autore ci pone di fronte a un terribile dilemma: è meglio che l'uomo sopravviva lungo il corso d'innumerevoli secoli nella mediocrità e nella sicurezza, per soccombere poi, soffocato nell'angusta prigione del mondo, o corra duri rischi, sia dilaniato da atroci guerre, per finire poi però a diventare il padrone dell'Universo? Sarà il nuovo Harlan, il Tecnico dell'Eternità reso umano dall'amore, a risolvere con la sua decisione il destino dell'uomo.