Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Algernon Algernon 
Visitatore Visitatori(72)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1184
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 2 utenti
Media: 5.25
 
N.:   1176
Lunga caccia nello spazio
Kenneth BULMER (ps. di Henry Kenneth BULMER)
     Traduzione: Manrico CECCHI
     Copertina: Oscar CHICHONI
 
Data:   5 Aprile 1992 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Million Year Hunt, 1964
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   144
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 14/09/2018-18:54:26
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Per i lettori di fantascienza la familiare definizione space opera evoca da sempre l'immagine del sogno, dell'avventura libera da schemi e condizionamenti, un filone da cui deriva gran parte del fascino di questo genere letterario. E Kenneth Bulmer, inglese molto amato sul mercato americano, ├Ę da anni uno dei pi├╣ sapienti creatori di questo tipo di storie. Lunga caccia nello spazio ├Ę un romanzo serrato i cui protagonisti sono una coppia di esseri quanto meno singolari: uno ├Ę addirittura un parassita, e certo non se ne vergogna. L'azione prende le mosse su un piccolo pianeta sperduto nella galassia e pian piano si movimenta fino a diventare un carosello di avventure: ma dietro il garbato umorismo di questa " caccia a due " si nascondono una morale di tutto rispetto e un gusto della suspense tipici della sf britannica.