Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
massimo massimo 
Fedmahn Kassad69 Fedmahn Kassad69 
Fantobelix Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(52)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1153
 
Piace a 5 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 7.63
 
N.:   1145
I mondi dell'ignoto
Bob SHAW
     Traduzione: Giorgio PAGLIARO
     Copertina: Vicente SEGRELLES
 
Data:   27 Gennaio 1991 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Fugitive Worlds, 1989
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   192
 
 
  Ultima modifica scheda: Thx 1138 14/01/2010-13:34:11
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Un pianeta su cui si ├Ę sviluppata una societ├á avventurosa ma arretrata, spinta da una grande sete di conoscenza ma dotata di una tecnologia elementare e proprio per questo ancora pi├╣ eroica. Un ambiente duro e ostile da cui si pu├▓ evadere solo fuggendo verso l'ignoto, nello spazio: sono le premesse da cui parte Bob Shaw per costruire un romanzo di avventure i cui protagonisti sono astronauti che volano su navi di legno ed esploratori dell'ignoto disposti a muoversi fra i mondi con poco pi├╣ di una caravella. In condizioni simili non c'├Ę da stupirsi che i pericoli del viaggio si moltiplichino per mille e le incognite dell'arrivo siano ancora pi├╣ tremende. Ma cosa ha da perdere chi non ha nulla da perdere? Non ├Ę esagerato dire che in questa saga di un futuro " diverso " Shaw sia riuscito a darci tutti gli elementi di un originale racconto epico.