Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Algernon Algernon 
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(36)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1129
 
Piace a 3 utenti
Non piace a 3 utenti
Media: 6.13
 
N.:   1121
Scontro finale
Ted REYNOLDS
     Traduzione: Gaetano Luigi STAFFILANO
     Copertina: Vicente SEGRELLES
 
Data:   25 Febbraio 1990 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Tides of God, 1989
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   208
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 12/02/2014-20:24:43
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Nel trentatreesimo secolo parole come guerra, fame e malattia sono state messe al bando insieme ai mali che rappresentavano. In quest'epoca illuminata l'uomo ha un solo nemico - irriferibile - il cui ricordo fa ancora accapponare la pelle, ma che sembra essersi ritirato per sempre. Eppure un giorno, ai confini del sistema solare, viene intercettata una Presenza devastatrice che può avere un solo marchio, una Forza di distruzione che può appartenere a un solo avversario. Ma stavolta l'umanità è pronta ad affrontare l'antico spauracchio, a restituire il colpo con la massima durezza possibile. Un'astronave parte per intercettare il nemico, anche se nessuno (nemmeno l'agente segreto Kytasty) sa esattamente a che cosa si troverà di fronte. L'unica cosa certa è che nel passato il nemico aveva un nome, e quel nome era Dio l'Onnipotente...