Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
victory Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
maxborgo maxborgo 
Visitatore Visitatori(74)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Costa bianca (I Romanzi di..)

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:112
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 1 utente
Media: 5.00
 
N.:   112
La forza invisibile
Vargo STATTEN (ps. di John Russell FEARN)
     Traduzione: Enzo DE MICHELE
     Copertina: Curt CAESAR
 
Data:   5 Gennaio 1956 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   La Force invisible, 1955
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 200
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   128
 
 
  Ultima modifica scheda: mvent 12/06/2012-07:41:00
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Presentiamo di questo autore gi√† noto ai nostri lettori, un altro divertente, piacevole racconto: la storia di Esa√Ļ Jones un uomo semplice, onesto, umile, che ha la facolt√† di ottenere una concentrazione tale di pensiero da scomporre gli atomi e le molecole della materia e  ricomporle altrove, ossia di un uomo che √® completamente padrone della materia, sotto qualsiasi forma si presenti. Se quest'uomo avesse sete di dominio e di potere o se sentisse odio per l'umanit√† in genere e per i suoi simili in particolare, potrebbe, con uno sforzo di concentrazione del pensiero, disgregare l'intero pianeta o tutti gli esseri viventi che lo abitano, oppure impadronirsi dei cervelli degli altri e adoperarli per i propri scopi. Poich√© questa possibilit√† esiste, uno scienziato decide di sopprimerlo, col pretesto del bene dell'umanit√†; ma accade qualcosa di terribile: il gruppo di studiosi di cui lo scienziato fa parte, durante un esperimento di disintegrazione della materia, suscita una reazione a catena che, interessando tutti gli elementi, nessuno riesce pi√Ļ a fermare. C'√® un uomo solo al mondo, che lo potrebbe: Esa√Ļ jones. Ma dove si √® nascosto? E, ammesso che lo si trovasse acconsentirebbe a salvare il mondo che gli si √® dimostrato tanto ostile? Il racconto si legge fino in fondo senza stanchezze, anzi con vero gusto e siamo sicuri che incontrer√† il favore dei nostri lettori, specialmente di quelli che sono affezionati a questo autore.