Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
bibliotecario Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(57)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Oscar Deluxe & Limited Editions - Mondadori

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:110518
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 8.00
 
Il Trono di Spade. Libro Secondo delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco
George Raymond Richard MARTIN
     Traduzione: Sergio ALTIERI
     Disegni: James SINCLAIR
 
Data:   30 Aprile 2013 ISBN:    9788804630739
Tit.Orig.:   A Clash of Kings, 1999
Note:   Riedizione in Oscar Deluxe dell'Oscar Grandi Bestsellers [Aprile 2012]. Ristampato in 2 volumi in Oscar Fantastica n° [9] III [Marzo 2016] e n° [10] IV [Marzo 2016]
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato
Tipologia:   Ristampe/Riedizioni Dimensioni:   170 x 250
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   963
 
 
  Ultima modifica scheda: Grianne 14/06/2016-13:57:56
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Nel cielo dei Sette Regni, travolti da una guerra devastatrice, compare una cometa dal sinistro colore di sangue. È l'ennesimo segno di immani catastrofi che si stanno preparando? L'estate dell'abbondanza sembra ormai definitivamente passata, e ben quattro condottieri si contendono ferocemente il Trono di Spade. Intanto al di là del mare caldo l'orgogliosa principessa in esilio Daenerys Targaryen, è pronta a rischiare tutto per la corona che le appartiene di diritto. Solo per lei, forse, la cometa di sangue non è un presagio di tragedia ma l'araldo della riscossa.