Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(62)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Apocalittici - Multiplayer_it Edizioni

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:109586
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
Cronache Zombie. Un Nuovo Orizzonte
Jonathan MABERRY
     Traduzione: Delia MAZZOCCHI
 
Data:   5 Maggio 2016 ISBN:    9788863553291
Tit.Orig.:   Fire & Ash, 2013
Note:  
 
Genere:   Libri->Horror
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 210
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   441
 
 
  Ultima modifica scheda: Grianne 13/05/2016-17:51:59
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Benny Imura e i suoi amici hanno finalmente trovato il jet e il Santuario, ma le due scoperte si sono rivelate piuttosto deludenti: lontano da essere un riparo, il Santuario non è altro che un ospedale per malati terminali, mentre i piloti dell'aereo sono semplici burocrati che hanno abbandonato ogni speranza di un futuro migliore per l'umanità. Col suo amico Chong che lotta tra la vita e la morte, appeso per un filo a quel poco di umano che gli e rimasto, le speranze di Benny si riaccendono quando viene a sapere che uno scienziato potrebbe aver trovato una cura alla terribile piaga che affligge il mondo. Per salvare Chong, Benny e i suoi amici non esitano a partire di nuovo, ma non sono i soli a caccia dell'uomo: anche i mietitori vogliono mettere le mani sulla cura, e sono intenzionati a utilizzarla per rendere gli zombie più veloci e reattivi - un'armata in grado di spazzare via l'umanità...