Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Autori
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
robdimo Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Geppo Geppo 
Visitatore Visitatori(52)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Freeway - Piemme Edizioni

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:109315    
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
Titolo:   Firelight. La Ribelle
Autore:   Sophie JORDAN (ps. di Sharie KOHLER)
   Traduzione: Luca FUSARI
   Copertina: Amber GRAY
 
Data Pubbl.:   3 Gennaio 2012 ISBN:    9788856621150
Titolo Orig.:   Firelight, 2010
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   155 x 230
Contenuto:   Romanzo  N. pagine:   280
 
 
  Ultima modifica scheda: Grianne 22/11/2016-16:59:34
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Discendiamo dai draghi. Siamo dei mutaforma che hanno sviluppato la capacit√† di apparire umani per sfuggire ai Cacciatori. Viviamo nascosti nelle foreste remote, volando solo di notte, dispiegando le ali quando nessuno pu√≤ vederci. Siamo Draki. Io mi chiamo Jacinda e sono il tesoro del mio branco, l'unica capace di soffiare ancora fuoco. Ma dopo aver infranto per l'ennesima volta le regole che proteggono la vita della nostra comunit√†, sono stata costretta a fuggire insieme a mia madre e mia sorella. Ci siamo sepolte vive in un'anonima cittadina, dove sono costretta a mantenere l'aspetto umano con il rischio di dimenticare la mia vera natura. Finch√© non mi sono ritrovata nella stessa scuola del mio Cacciatore. √ą possibile una simile coincidenza? Oppure questo bellissimo e pericoloso ragazzo non √® quello che la sua famiglia vorrebbe far credere?