Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
tehom tehom 
DoctorWub DoctorWub 
alfio alfio 
zecca_2000 zecca_2000 
ciccio ciccio 
Visitatore Visitatori(58)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1084
 
Piace a 1 utente
Non piace a 1 utente
Media: 5.50
 
N.:   1076
Se un nuovo orizzonte...
Charles L. HARNESS (ps. di Charles Leonard HARNESS)
     Traduzione: Gaetano Luigi STAFFILANO
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   5 Giugno 1988 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Catalyst, 1980
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   160
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 14/09/2018-15:37:55
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
La chimica (sia organica sia inorganica) è stata spesso prodiga di nuove scoperte in questi ultimi anni, e molte volte le basi erano già state poste decenni prima. Come nel caso della trielina, la magica sostanza già nota da quasi un secolo e sempre rimasta rinchiusa nei forzieri dei laboratori per le difficoltà connesse ai suoi procedimenti di sintesi. Ma ora, nel Connecticut, un bizzarro chimico di nome Johnnie Serane riesce a ottenerne facilmente grandi quantità con una tecnica che sembra nota anche a una multinazionale chimica tedesca. E l'inizio di una lotta serrata per stabilire non solo la paternità del procedimento, ma anche i possibili usi di quella che si preannuncia come la più stupefacente sostanza chimica del Ventunesimo secolo. La trielina, infatti, oltre a essere un ritrovato dagli usi inaspettati e molteplici, può rivelarsi una droga dalle capacità incredibili, la chiave di un nuovo mondo dall'esistenza finora insospettata. E la chiave per schiudere il nuovo mondo è nascosta nella mente di chi meno lo sospetta.