Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
robdimo Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Algernon Algernon 
zecca_2000 zecca_2000 
Visitatore Visitatori(59)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1080
 
Piace a 4 utenti
Non piace a 2 utenti
Media: 6.80
 
N.:   1072
Viaggio allucinante
Isaac ASIMOV
     Traduzione: Vincenzo MANTOVANI
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   10 Aprile 1988 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Fantastic Voyage, 1966
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   160
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 12/02/2014-20:07:18
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Pubblicato nel 1966 (lo stesso anno in cui la serie asimoviana della Fondazione si aggiudicò un premio Hugo speciale come "Miglior ciclo di tutti i tempi") e accompagnato dal film omonimo che è considerato ormai un classico del genere, viaggio allucinante non era mai apparso finora sulle pagine di Urania. In occasione della comparsa del secondo romanzo che Asimov ha dedicato al tema della miniaturizzazione umana e del viaggio nel corpo umano (Destinazione cervello, nella collana Altri Mondi), si è pensato di ovviare a questa lacuna. Anche i nostri lettori possono finalmente partecipare alle insolite avventure che attendono l'equipaggio del minuscolo sommergibile ridotto a dimensioni microscopiche e iniettato a forza nella circolazione sanguigna di uno scienziato ormai in coma per un attentato: il loro scopo è distruggere un letale grumo di sangue nel cervello, ma qualcuno a bordo non ha le stesse intenzioni e non intende arretrare di fronte a nessun ostacolo.