Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Algernon Algernon 
zecca_2000 zecca_2000 
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(56)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1074
 
Piace a 12 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 8.00
 
N.:   1066
Stalker
Arkadi STRUGATSKI e Boris STRUGATSKI
     Traduzione: Guido ZURLINO
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   17 Gennaio 1988 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Piknik na obochine, 1972
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   144
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 11/02/2014-21:01:39
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Sono arrivati una notte, senza che nessuno se ne accorgesse, e sono ripartiti poco dopo, con le loro grandi astronavi che nessuno ha visto. Ma hanno lasciato tracce, oggetti sconosciuti, e l'umanità è avida di queste meraviglie pur senza conoscerne neppure lontanamente l'uso. In Europa, in America, in Russia, esistono le Zone, luoghi ricchi di orribili pericoli e di incredibili tesori, di Batterie Eterne e di magici Vuoti, dove solo uomini particolari, quelli che il resto del mondo chiama Stalker, possono sperare di sopravvivere per più di un viaggio. In Canada, nei dintorni della Zona di Harmont, Redrick Schuhart è lo Stalker migliore, e non sempre le sue incursioni sono autorizzate dai servizi di sicurezza. Perché già circola la leggenda che in ogni Zona sia nascosta una splendente Sfera d'Oro, capace di donare al suo scopritore poteri sovrumani. Finalmente in Italia il grande romanzo che ha ispirato il film omonimo diretto nel 1979 da Andrei Tarkovski.