Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
attiliosfunel attiliosfunel 
Algernon Algernon 
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(56)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1057
 
Piace a 6 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 6.50
 
N.:   1049
Vuoto di memoria
John E. STITH (ps. di John Edward STITH)
     Traduzione: Anna Maria COSSIGA
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   24 Maggio 1987 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Memory Blank, 1986
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   192
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 14/09/2018-15:30:13
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Una mattina, Cal Doniey si sveglia su una collina a una estremità di un cilindro lungo trenta chilometri, e scopre di essere sporco di sangue che non è suo. Un'occhiata al computer da polso gli dice che sono le cinque e cinquantuno del 12 aprile 2156 e il guaio è che i suoi ricordi risalgono fino al 2143, lasciando così una dozzina di anni del suo passato nel buio più completo. Con l'aiuto del computer da polso (che fra l'altro risponde al nome di Vincent), chiarisce alcuni punti; è ingegnere di sistemi computerizzati, si trova sulla colonia orbitale Dedalus, lavora al lancio dell'astronave generazionale Vittoria, ma... anche sua moglie resta per lui una specie di estranea. Quando poi, nella sua lenta ricerca di un passato che gli sfugge sempre più dalle dita, scopre che sulla Terra ogni altro essere umano è stato ucciso da una misteriosa epidemia, e che intorno a lui si succedono troppi incidenti (sempre fatali), per Cal Doniey è veramente troppo. Ma per l'incubo è solamente la battuta di inizio.