Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Autori
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Vecchio47 Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
doppiov├╣ doppiov├╣ 
zecca_2000 zecca_2000 
Visitatore Visitatori(48)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1032    
 
Piace a 8 utenti
Non piace a 1 utente
Media: 7.14
 
N. Volume:   1024
Titolo:   A ovest del sole
Autore:   Edgar PANGBORN
   Traduzione: Marco PAGGI e Dida PAGGI
   Copertina: Karel THOLE
 
Data Pubbl.:   8 Giugno 1986 ISBN:    non presente
Titolo Orig.:   West of the Sun, 1953
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  N. pagine:   176
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 11/02/2014-20:41:35
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Riemersa da una guerra nucleare e ancora spezzata in due grandi blocchi politici, la Terra non ha dimenticato la conquista delle stelle. In una galassia che sembra non ospitare altre creature intelligenti oltre all'uomo, finalmente l'astronave Argus scopre Lucifero, un mondo abitato. Ma dopo il loro viaggio durato undici lunghi anni, i nuovi argonauti sono destinati al naufragio fra due razze umanoidi di pigmei e di giganti divise da millenarie ostilit├á. Per i tre uomini e le tre donne dell'equipaggio terrestre la sfida ├Ę ardua: essi non devono solo sopravvivere su un pianeta alieno e scampare ai pericoli del conflitto che li circonda, ma altres├Č lottare per costruire una nuova societ├á in quella che d'ora in poi sar├á la loro patria.