Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(58)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Pandora - Sperling & Kupfer

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:102606
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   N.C.
La Leggenda del Vento
Stephen KING
     Traduzione: Tullio DOBNER
 
Data:   Novembre 2012 ISBN:    9788820053253
Tit.Orig.:   The Wind Through the Keyhole, 2012
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   145 x 225
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   384
 
 
  Ultima modifica scheda: Grianne 13/05/2016-00:02:38
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Lo starkblast √® una tempesta di violenza inimmaginabile, un vento gelido che trasforma in statua di ghiaccio tutto ci√≤ che trova sulla sua strada. Quando lo starkblast infuria, solo tre cose possono salvarti: solide pareti, un focolare, una buona storia per scaldare il cuore nella notte paurosa. E se il narratore √® Roland il pistolero, uno dei pi√Ļ grandi personaggi creati da Stephen King, il racconto √® pura magia. Sorpresi dalla tormenta durante il cammino, Roland e i suoi compagni trovano rifugio in uno spettrale villaggio abbandonato. Qui, barricati nell'unico edificio sicuro, aspettano l'alba ascoltando affascinati ben due storie, l'una racchiusa nell'altra come scatole cinesi. La prima √® un drammatico episodio della giovinezza di Roland: un tempo, il padre lo mand√≤ ai confini del territorio ad affrontare uno skin-man, un mutante capace di trasformarsi in un orribile essere che gi√† ha lasciato una lunga scia di sangue. La seconda √® la vicenda fantastica che, in quell'occasione, in una notte altrettanto infernale, Roland - ancora un ragazzo lui stesso - raccont√≤ al piccolo Bill, l'unico testimone di una di quelle stragi. Mentre l'assassino si aggirava nell'ombra e raffiche polverose frustavano ululando le mura di pietra, Roland, per fare coraggio al bambino, ritrov√≤ ricordi sepolti nella memoria: una fiaba che l'aveva cullato tanto tempo prima la sera, tratta dai "Racconti magici dell'Eld", e usata da sua madre per farlo addormentare. Una vera leggenda.