Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
gasp63 Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
massimo massimo 
Glystra Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(51)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Il Libro d'Oro della Fantascienza - Fanucci

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:10217
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   74
Zimiamvia II: Intrighi a Memison
E. R. EDDISON (ps. di Eric Rücker EDDISON)
     Prefazione: Douglas E. WINTER
     Traduzione: Bernardo CICCHETTI
     Testi: Paul Edmund THOMAS
     Copertina: Tim HILDEBRANDT
 
Data:   Novembre 1994 ISBN:    8834704347
Tit.Orig.:   A Fish Dinner in Memison, 1935
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   135 x 210
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   368
 
 
  Ultima modifica scheda: Grianne 05/02/2019-15:03:56
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Eric Rucker Eddison, uno dei padri fondatori della fantasy contemporanea, pone le basi - ben solide - di un genere che ha ormai conquistato il consenso di ampie schiere di lettori. Dotato di uno stile complesso e immaginifico, Eddison, narrando le gesta dei suoi personaggi con un incedere epico e solenne, paga il suo tributo alle grandi saghe omeriche e nordiche, e proietta la sua singolare e magnifica creazione nella dimensione del mito. Con Zimiamvia II: intrighi a Memison Eddison aggiunge un altro mirabile affresco alla sua galleria di quel mondo parallelo e fantastico che è Zimiamvia. In questo caso, però, l'azione si svolge su due piani distinti. Da una parte, le corti fastose e rutilanti di Memison e Laimak, le terre selvagge del Rerek, gli intrighi dei nobili e dei principi, le battaglie sanguinose... dall'altra, il nostro mondo, sì, il mondo attuale, nel quale si muovono personaggi che hanno strane e misteriose analogie coi personaggi di Zimiamvia. Personaggi che si elevano con una straordinaria statura letteraria: il duca-artista Barganax, il saggio Re Mezentius, e il malvagio, eppur umanissimo, Horius Parry, un villain che ha pochi pari nella letteratura fantastica: è lui a tessere i fili di una astuta congiura che dovrebbe portare all'uccisione del Re e alla conquista del potere dei Tre Regni. E solo alla fine si comprenderà quali sono i vincoli che uniscono due mondi apparentemente così diversi. Sorretto dalla prosa epica e affascinante di Eddison, questo nuovo capitolo della saga di Edward Lessingham, che si colloca cronologicamente prima di Zimiamvia, dimostra ancora una volta lo spessore letterario e visionario di un grande scrittore.