Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(68)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Il Libro d'Oro della Fantascienza - Fanucci

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:10184
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 6.50
 
N.:   39
Pern
Anne McCAFFREY
     Traduzione: Ornella Ranieri DAVIDE
     Copertina: Marco SANI
 
Data:   Maggio 1990 ISBN:    8834700821
Tit.Orig.:   Dragonsdawn [Landing, 1988]
Note:   Prima parte del volume originale
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:  
Tipologia:   Principali Dimensioni:  
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: trifide 13/03/2010-15:30:51
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Nell'economia del Ciclo dei Dragonieri di Pern, questo volume è, certamente importante. Infatti, anche se in precedenza sono già usciti ben otto volumi di questa serie, questo romanzo è il primo in ordine cronologico, in quanto narra dell'arrivo su Pern dei coloni che in seguito daranno vita alle vicende, ormai conosciute in tutto il mondo, che narrano della lotta sostenuta dai Cavalieri dei Weyr e dai loro Draghi telepatici, contro i Fili che tutto distruggono al momento del loro impatto sulla superficie del pianeta. Per i coloni provenienti dal lontano Sistema Solare, Pern appare un vero e proprio Paradiso, specie se confrontato ai mondi facenti parte dei Pianeti Senzienti che sono appunto quei mondi dove si è insediata la razza umana. In questo romanzo assistiamo alla prima presa di contatto con la superficie del pianeta e con le specie animali e vegetali che lo popolano, ed all'entusiasmo con il quale i Terrestri affrontano i vari problemi inerenti la loro sistemazione, non ultimo quello della convivenza con una singolare specie di minuscoli draghi i quali manifestano una notevole disponibilità a convivere con gli esseri umani. Tutto è bello quindi, paradisiaco - come è già stato detto - ma all'orizzonte si sta profilando un disastro che pone addirittura in discussione la possibilità della sopravvivenza fisica di tutti i coloni su Pern...