Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
attiliosfunel attiliosfunel 
nollicus Vedi il profilo utente 
Free Will Free Will 
fabri fabri 
capricorno52 capricorno52 
Visitatore Visitatori(52)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Passigli Narrativa - Passigli

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:101446
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   47
Un requiem tedesco
Philip KERR
     Traduzione: Luca MERLINI
 
Data:   1999 ISBN:    8836805647
Tit.Orig.:   A German Requiem, 1991
Note:  
 
Genere:   Libri->Gialli
 
Categoria:   NON FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 200
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   416
 
 
  Ultima modifica scheda: Algernon 30/05/2015-17:53:14
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Terzo e conclusivo volume della trilogia ‘Berlin noir’, Un requiem tedesco si discosta dai precedenti Violette di marzo e Il criminale pallido soprattutto per l’ambientazione: diversamente dai romanzi precedenti, il detective Bernie Gunther si muove, invece che nella Berlino dei primi anni del nazismo o dell`immediato anteguerra, tra le macerie materiali e morali della capitale distrutta dal conflitto e divisa tra gli Alleati. Ed è proprio nel gioco di spionaggio e controspionaggio tra le due maggiori potenze, i russi e gli americani. che Bemie si trova suo malgrado coinvolto quando si trasferisce temporaneamente a Vienna per indagare sull'omicidio di un capitano dell’esercito americano del quale è imputato un suo vecchio collega della polizia berlinese. E' nella Vienna dell’immediato dopoguerra, splendidamente ricostruita da Kerr, che Bernie si deve districare tra spie americane e russe, ex nazisti che si nascondono, delinquenti comuni, belle e disponibili donne che tentano improbabili carriere cinematografiche, secondo il copione di situazioni estreme e girandole di battute fulminanti che ha costruito la fama di questo detective umano e irresistibile, e del suo autore che, ispirandosi ai maestri Chandler e Hammett, è riuscito ad imporsi come uno dei migliori eredi della grande tradizione del 'giallo d'azione'.