Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(49)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1009
 
Piace a 12 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 7.38
 
N.:   1001
La lunga marcia
Richard BACHMAN (ps. di Stephen KING)
     Traduzione: Beata DELLA FRATTINA
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   21 Luglio 1985 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Long Walk, 1979
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   160
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 11/02/2014-20:31:03
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
In epigrafe a questa Lunga marcia l'autore riporta il celebre grido di un ignoto sergente della Prima Guerra Mondiale: "Avanti, ragazzi! Sempre avanti! Non vorrete mica vivere per sempre?" Ma non si tratta di un romanzo di guerra. Si tratta solo, per cento volontari provenienti da tutti gli stati degli Stati Uniti, di dimostrare il loro spirito di competizione partecipando a una marcia di 450 miglia. Le regole sono semplicissime. Se arrivate primi al traguardo (sempreché al traguardo qualcuno ci arrivi) avrete il premio e gli onori più alti che si possano immaginare. Se però, al di fuori delle tappe programmate, vi fermate o rallentate la velocità di marcia al di sotto delle 4 miglia orarie, ricevete tre avvertimenti. E al terzo, se non avete ripreso a marciare come si deve, vi fanno secco. Sempre avanti e buona fortuna, ragazzi!