Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Vecchio47 Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
tehom tehom 
victory Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(59)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1005
 
Piace a 5 utenti
Non piace a 2 utenti
Media: 5.80
 
N.:   997
Autocombustione umana
Bob SHAW
     Traduzione: Beata DELLA FRATTINA
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   26 Maggio 1985 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Fire Pattern, 1985
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   144
 
 
  Ultima modifica scheda: bibliotecario 12/10/2018-17:07:42
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Nella cittadina americana di Whiteford una ragazza va in cucina a preparare il caff√® lasciando il padre seduto nella sua poltrona. Quando ritorna dopo pochi minuti, la stanza √® piena di fumo ma non c'√® pi√Ļ incendio: ci√≤ che √® bruciato (dall'interno) e ridotto in finissima cenere, √® soltanto suo padre. Si scopre allora che testimonianze pi√Ļ o meno credibili sul fenomeno del CUS (Combustione Umana Spontanea) si erano avute fin dall'antichit√†. E pochi giorni dopo, nella stessa cittadina, un secondo caso si verifica sotto gli occhi dello stesso scettico giornalista che sta indagando sul primo. L' "autocombustione umana" √® ormai un fatto accertato. Resta solo da spiegare chi o che cosa "si nasconda" dietro il mostruoso fenomeno.