Home Forum
    La Fantascienza e gli altri generi... => Figlie, Collane e Collanine satelliti di Urania => Messaggio iniziato da: drusilla85 il 08 Maggio 2017, 11:23:48
	

Titolo: fantascienza vecchio e nuovo
Messaggio di: drusilla85 il 08 Maggio 2017, 11:23:48

mi chiedevo..dato che ci sono libri "datati" sui viaggi spaziali...come sono i nuovi libri di Urania che trattano appunto di fantascienza con le conoscenze moderne acquisite? me ne consigliate qualcuno all'avanguardia?


Titolo: Re:fantascienza vecchio e nuovo
Messaggio di: waferdi il 08 Maggio 2017, 14:29:02

[quote author=drusilla85 qlnk=board=7&threadid=8928&start;=#99039 date=1494235428]
mi chiedevo..dato che ci sono libri "datati" sui viaggi spaziali...come sono i nuovi libri di Urania che trattano appunto di fantascienza con le conoscenze moderne acquisite? me ne consigliate qualcuno all'avanguardia?
[/quote]

Guarda che Urania pubblica libri usciti in inglese almeno 8-9 anni dopo la prima pubblicazione (una volta erano 12 anni e più) con alcune eccezzioni: n. 1641 (2015-2017); n. 1639-1640 (2003-2017); 1638 (2011-2017); 1637 (2002-2016).
Pertanto se vuoi sapere come vanno i viaggi spaziali moderni devi cercare libri in inglese: John Scalzi: The Collapsing Empire (2017) dove i collegamenti tra diversi pianeti avvengono attraverso un Flusso o Corrente spaziale (Flow), cosa accadrebbe se questo flusso cambiasse posizione e diventasse non più rintracciabile?
Naturalmente puoi trovare i libri di Fanucci (The Expanse), che sono più recenti, per sapere come viaggia la Rocinante. [IMG]http://www.uraniamania.com/images/s_grin.gif[/IMG]
w.


Titolo: Re:fantascienza vecchio e nuovo
Messaggio di: drusilla85 il 08 Maggio 2017, 16:40:11

ok grazie!


Titolo: Re:fantascienza vecchio e nuovo
Messaggio di: zecca_2000 il 08 Maggio 2017, 19:31:48

Comunque i viaggi spaziali avvengono "ancora" in un sacco di modi diversi.
Ad esempio, sto finendo un libro di Halo, e mi rando conto che in quell universo i viaggi spaziali vengono fatti con "balzi" (chiamati FTL) che recuperano quelli della vecchia SF (bob Shaw, ad esempio).
In altri casi si hanno wormhole, sorta di buchi neri collegati a buchi bianchi.
In entrambi i case si sfrutta la gravita'per curvare lo spaziotempo.

Altra teoria mooooolto interessante e'quella di Grag Bear di moving Mars. Lui considera la materia come un insieme di informazioni (non "materiale") , tra cui tre/quattro di queste info sono la posizione.riuscendo a cambiare questa info, hai automaticamente spostato il tuo oggetto. ricorda molto l ansmble, mezzo di comunicazione istantaneo che sfutta il rpincipio di esclusione di Pauli.

altri come Hyperion usano portali, che poi sono ancora wormwhole

Ne abbiamo dimenticati ??


Titolo: Re:fantascienza vecchio e nuovo
Messaggio di: drusilla85 il 09 Maggio 2017, 11:16:45

ah proposito di wormhole mi viene in mente il film Interstellar...c'era un pò di vero e tanto di fantascienza..


Titolo: Re:fantascienza vecchio e nuovo
Messaggio di: zecca_2000 il 09 Maggio 2017, 12:11:33

mmmm in effetti quel film non lo ho capito...o apprezzato...pienamente..
praticamente i messaggi li mandava lui dal futuro?
mmm non lo so non mi torna


Titolo: Re:fantascienza vecchio e nuovo
Messaggio di: capricorno52 il 09 Maggio 2017, 15:38:01

Alla fine del film , nella scenografia sembra che da dietro una parete di una libreria della casa dell' astronauta giungono i messaggi dal futuro (sarà per la curvatura dello spazio tempo [IMG]http://www.uraniamania.com/images/s_shock.gif[/IMG]) ?

Invece in merito alle astronavi ed ai viaggi spaziali, non credo ci sia un modo vecchio o nuovo , c è il modo che immagina l'autore, e gli autori , si sa si fanno comandare dalla fantasia, e la fantasia è parte dell' anima ?? del cervello ?? che resta sempre giovane ed ogni espressione di fantasia è un atto di creazione nuovo [IMG]http://www.uraniamania.com/images/s_cool.gif[/IMG] , anche se a volte insieme alla speranza la releghiamo in cantina.[IMG]http://www.uraniamania.com/images/s_embarassed.gif[/IMG]


Titolo: Re:fantascienza vecchio e nuovo
Messaggio di: ansible il 09 Maggio 2017, 16:02:14

[quote author=zecca_2000 qlnk=board=7&threadid=8928&start;=#99054 date=1494264708]
Comunque i viaggi spaziali avvengono "ancora" in un sacco di modi diversi.
Ad esempio, sto finendo un libro di Halo, e mi rando conto che in quell universo i viaggi spaziali vengono fatti con "balzi" (chiamati FTL) che recuperano quelli della vecchia SF (bob Shaw, ad esempio).
[...]
[/quote]
[B]FTL[/B] è un acronimo che sta per [B]F[/B]aster [B]T[/B]han [B]L[/B]ight e si riferisce alla peculiarità della propulsione, viene contrapposto al termine [B]NAFAL[/B] [B](N[/B]early [B]A[/B]s [B]F[/B]ast [B]A[/B]s [B]L[/B]ight).
Per i vari tipi di propulsione FTL c'è proprio da sbizzarrirsi...

[quote author=zecca_2000 qlnk=board=7&threadid=8928&start;=#99054 date=1494264708]
Altra teoria mooooolto interessante e'quella di Grag Bear di moving Mars. Lui considera la materia come un insieme di informazioni (non "materiale") , tra cui tre/quattro di queste info sono la posizione.riuscendo a cambiare questa info, hai automaticamente spostato il tuo oggetto. ricorda molto l ansmble, mezzo di comunicazione istantaneo che sfutta il rpincipio di esclusione di Pauli.
[...]
[/quote]
Credo che l'ansible utilizzi l'entanglement quantistico o correlazione quantistica, fenomeno che è l'esatto opposto del principio di esclusione di Pauli.
E se non lo so io...


Titolo: Re:fantascienza vecchio e nuovo
Messaggio di: zecca_2000 il 09 Maggio 2017, 23:44:08

[quote]Credo che l'ansible utilizzi l'entanglement quantistico o correlazione quantistica, fenomeno che è l'esatto opposto del principio di esclusione di Pauli.
E se non lo so io...
[/quote]

mmm...interessante...
dai miei vaghi ricordi di chimica 1, io pensavo che il principio di esclusione di pauli dice che due elettroni non possono essere descritti nella stessa identica maniera.
Al limite possono condividere lo stesso orbitale.
Ma non di piu': se condividono lo stesso orbitale devono avere spin opposto (ossia +1/2 o -1/2, di norma, anche se non ho mai capito cosa volesse dire 1/2...)
Se per caso hai un elettrone con spin +1/2, ed entra un altro nello stesso orbitale (per la formazione di un legame con un altro atomo ad esempio, come quando 2H si lagno un O ) il secondo prende spin -1/2. e' questo, per quanto ricordo io, l' entanglement quantistico.
Ora, quesa comunicazione tra elettroni e' istantanea, non importa quanto grande sia l'orbitale.
Se riesci ad avere un orbitale grande da qui alla luna 9e qui sta la difficolta' ) in cui hai un elettrone qui e l'altro la'... puoi comunicare istantaneamente tra i due punti, ad esempio imponendo all'elettrone QUI lo spin +1/2 (ad esempio con campo magnetico?)
Dove sbaglio?


Titolo: Re:fantascienza vecchio e nuovo
Messaggio di: ansible il 10 Maggio 2017, 22:57:58

[quote author=zecca_2000 qlnk=board=7&threadid=8928&start;=#99069 date=1494366248]
[quote]Credo che l'ansible utilizzi l'entanglement quantistico o correlazione quantistica, fenomeno che è l'esatto opposto del principio di esclusione di Pauli.
E se non lo so io...
[/quote]

mmm...interessante...
dai miei vaghi ricordi di chimica 1, io pensavo che il principio di esclusione di pauli dice che due elettroni non possono essere descritti nella stessa identica maniera.
Al limite possono condividere lo stesso orbitale.
Ma non di piu': se condividono lo stesso orbitale devono avere spin opposto (ossia +1/2 o -1/2, di norma, anche se non ho mai capito cosa volesse dire 1/2...)
Se per caso hai un elettrone con spin +1/2, ed entra un altro nello stesso orbitale (per la formazione di un legame con un altro atomo ad esempio, come quando 2H si lagno un O ) il secondo prende spin -1/2. e' questo, per quanto ricordo io, l' entanglement quantistico.
Ora, quesa comunicazione tra elettroni e' istantanea, non importa quanto grande sia l'orbitale.
Se riesci ad avere un orbitale grande da qui alla luna 9e qui sta la difficolta' ) in cui hai un elettrone qui e l'altro la'... puoi comunicare istantaneamente tra i due punti, ad esempio imponendo all'elettrone QUI lo spin +1/2 (ad esempio con campo magnetico?)
Dove sbaglio?
[/quote]
Ciao zecca_2000,
immagina un elettrone di un atomo che discendendo di due livelli di energia, emetta due fotoni, le due particelle sono collegate (entangled) tra loro
perchè il processo che le ha create le ha vincolate rendendole parte di un unico sistema.
Ogni misura che influenzi lo stato di una di esse avrà immediati effetti sull'altra a prescindere dalla distanza che le separi: questo è l'entanglement quantistico.
Il tuo errore sta nella parola comunicazione, che indica scambio di messaggi, ma ciò che viaggia più veloce della luce
è l'interazione tra le particelle non l'informazione, cioè se le due particelle volessero confrontare i rispettivi stati dovrebbero usare metodi convenzionali di comunicazione che sarebbero soggetti alla velocità della luce cosicchè non ci sarebbe violazione della causalità.
In parole povere non è possibile utilizzare l'entanglement quantistico per inviare messaggi a velocità maggiori di quella della luce, quindi l'ansible
rimane solo un dispositivo strettamente legato alla SF... peccato per me.

Un saluto subluce


Titolo: Re:fantascienza vecchio e nuovo
Messaggio di: Lucky il 10 Maggio 2017, 23:15:37

[quote author=ansible qlnk=board=7&threadid=8928&start;=#99084 date=1494449878]

In parole povere non è possibile utilizzare l'entanglement quantistico per inviare messaggi a velocità maggiori di quella della luce, quindi l'ansible
rimane solo un dispositivo strettamente legato alla SF... peccato per me.

[/quote]
Forse l'ansible... ma l'Ansible è certamente qualcosa di più.
Gian


Titolo: Re:fantascienza vecchio e nuovo
Messaggio di: zecca_2000 il 10 Maggio 2017, 23:40:25

[quote author=ansible qlnk=board=7&threadid=8928&start;=#99084 date=1494449878]
[quote author=zecca_2000 qlnk=board=7&threadid=8928&start;=#99069 date=1494366248]
[quote]Credo che l'ansible utilizzi l'entanglement quantistico o correlazione quantistica, fenomeno che è l'esatto opposto del principio di esclusione di Pauli.
E se non lo so io...
[/quote]

mmm...interessante...
dai miei vaghi ricordi di chimica 1, io pensavo che il principio di esclusione di pauli dice che due elettroni non possono essere descritti nella stessa identica maniera.
Al limite possono condividere lo stesso orbitale.
Ma non di piu': se condividono lo stesso orbitale devono avere spin opposto (ossia +1/2 o -1/2, di norma, anche se non ho mai capito cosa volesse dire 1/2...)
Se per caso hai un elettrone con spin +1/2, ed entra un altro nello stesso orbitale (per la formazione di un legame con un altro atomo ad esempio, come quando 2H si lagno un O ) il secondo prende spin -1/2. e' questo, per quanto ricordo io, l' entanglement quantistico.
Ora, quesa comunicazione tra elettroni e' istantanea, non importa quanto grande sia l'orbitale.
Se riesci ad avere un orbitale grande da qui alla luna 9e qui sta la difficolta' ) in cui hai un elettrone qui e l'altro la'... puoi comunicare istantaneamente tra i due punti, ad esempio imponendo all'elettrone QUI lo spin +1/2 (ad esempio con campo magnetico?)
Dove sbaglio?
[/quote]
Ciao zecca_2000,
immagina un elettrone di un atomo che discendendo di due livelli di energia, emetta due fotoni, le due particelle sono collegate (entangled) tra loro
perchè il processo che le ha create le ha vincolate rendendole parte di un unico sistema.
Ogni misura che influenzi lo stato di una di esse avrà immediati effetti sull'altra a prescindere dalla distanza che le separi: questo è l'entanglement quantistico.
Il tuo errore sta nella parola comunicazione, che indica scambio di messaggi, ma ciò che viaggia più veloce della luce
è l'interazione tra le particelle non l'informazione, cioè se le due particelle volessero confrontare i rispettivi stati dovrebbero usare metodi convenzionali di comunicazione che sarebbero soggetti alla velocità della luce cosicchè non ci sarebbe violazione della causalità.
In parole povere non è possibile utilizzare l'entanglement quantistico per inviare messaggi a velocità maggiori di quella della luce, quindi l'ansible
rimane solo un dispositivo strettamente legato alla SF... peccato per me.

Un saluto subluce
[/quote]

Aaaaahhhcapito


Titolo: Re:fantascienza vecchio e nuovo
Messaggio di: ansible il 11 Maggio 2017, 06:07:41

[quote author=Lucky qlnk=board=7&threadid=8928&start;=#99085 date=1494450937]
[quote author=ansible qlnk=board=7&threadid=8928&start;=#99084 date=1494449878]

In parole povere non è possibile utilizzare l'entanglement quantistico per inviare messaggi a velocità maggiori di quella della luce, quindi l'ansible
rimane solo un dispositivo strettamente legato alla SF... peccato per me.

[/quote]
Forse l'ansible... ma l'Ansible è certamente qualcosa di più.
Gian
[/quote]
Carissimo Gianfranco, quello che vale di più per me è la nostra amicizia.
Un abbraccio,
Fabio



Home Forum | Powered by M.Naldini
© 2002, Naldini M. Tutti I diritti riservati.