Home Forum
    UraniaMania Forum... => Concorsi => Messaggio iniziato da: marco.kapp il 04 Gennaio 2018, 10:23:44
	

Titolo: Fuori concorso - Il tempo
Messaggio di: marco.kapp il 04 Gennaio 2018, 10:23:44

Per motivi vari - o perché giunti in ritardo, o per "sovrapproduzione" - pubblico due raccontini extra concorso, sempre aventi come tema il Tempo.
[B]
Leggere un libro è il modo piu’ economico di viaggiare nel Tempo[/B]
di Capricorno52

Nella vecchia libreria di via del Collegio Romano , troneggiava sul uno scaffale la scritta [I]“Leggere un libro è il modo più economico di viaggiare nel Tempo”[/I].
Nino aprì la porta ed entrò, il locale era zeppo di libri antichi e di vecchie carte geografiche.
Il campanello posto in sommità alla porta squillò.
Dall’ombra emerse un ometto:
"In cosa posso servirla?"
Nino: "Salve, mi servirebbe “La mappa perduta”, è un libro che sto cercando da anni; sembra introvabile."
Il libraio: "Forse... Posso chiedere a cosa le serve? E’ un libro che pochi conoscono."
Nino: "Sono appassionato di Storia e Geografia, e il libro andrebbe a far parte della mia collezione."
Il libraio: "Lei è giovane per essere un collezionista, ma sembra un sincero appassionato, mi aspetti un attimo."
Dopo qualche minuto, il libraio riapparse con il libro in mano.
Il libraio: "Eccolo! E’ l’ultima copia, è un poco ingiallito ma le pagine ci sono tutte."
Nino: "Va bene cosi’, quanto le devo?"
Il libraio: "Sono 50 euro. So che il prezzo è alto, ma è un libro speciale, non ne troverà altri sul mercato. Lei mi è simpatico, le dò un consiglio: trovi un angolo riservato quando si appresta a leggerlo. Il libro la farà sognare al punto che dimenticherà il tempo presente."
Nino allungò i 50 euro, ringraziò e uscì.
Giunto a casa, si accomodò sulla poltroncina e dette inizio la lettura.
Ben presto perse la cognizione del tempo. Gli sembrava di trovarsi in un castello e guardava l’esterno da un corpo non suo.
Un gruppo di uomini si affannava vicino un torchio per stampare un libro corredato da una grande mappa e una serie di spicchi da incollare a un planisfero.
Uno di loro si rivolse a lui:
"Herr Waldesemuller, dobbiamo decidere il nome delle nuove terre occidentali, che sono già state ampiamente esplorate, per inscriverlo sulla mappa e completare il capitolo dedicato."
Nino non sapeva cosa rispondere. Intanto gli uomini lo guardavano in modo strano e si stavano innervosendo.
Nino/Waldesemuller prese coraggio: "Ci scriveremo [I]America[/I], è un nome femminile. Poiché i continenti hanno nomi femminili, tutti capiranno che queste terre sono un nuovo continente, allo stesso tempo onoriamo il nome del grande navigatore Vespucci."
Gli artigiani si misero al lavoro, stampando oltre mille copie.
Magellano ne possedeva una, quando attraversò l’Atlantico per navigare nel Pacifico.
Copernico ne aveva una quando scriveva [I]De revolutionibus orbium coelestium[/I].
E così, senza squilli di trombe, un nome proveniente dal futuro, aveva iniziato a cambiare il modo con cui gli uomini avrebbero vissuto la grande esplosione di conoscenza, indotta dall’età delle esplorazioni.
Gli vennero in mente le parole intrise di sapienza e mistero di Isidoro di Siviglia, che finalmente avevano soluzione.
[I]“La terra occupa la regione mediana dell’universo… L’orbe è diviso in tre parti uguali chiamate rispettivamente Asia, Europa ed Africa. Oltre alle parti conosciute ne esiste una quarta che si estende al di la dell’Oceano e che ci è sconosciuta...” [/I]


Titolo: Re:Fuori concorso - Il tempo
Messaggio di: marco.kapp il 04 Gennaio 2018, 10:27:36

[B]Viaggio nel tempo[/B]
di Gundam70


Ufficio del direttore della Nextage Dynamic Inc.
- Dottor Clavell, prego entri pure. Il direttore l'aspetta.
Il Dottor Clavell entrò nel ufficio del direttore Philipp Murray il quale lo ricevette con uno sguardo severo.
-Buongiorno Dottor Clavell. Come si sta trovando al nostro Ufficio Ricerca e Sviluppo?-
-Buongiorno Ing. Murray, Mi trovo molto bene. Grazie. Onestamente, sono rimasto impressionato dagli oggetti e dalla tecnologia che avete qui alla Nextage Dynamic. Siete ben oltre quello che la comune gente di strada si aspetta.-
-Bene! Sono contento che le piaccia. E mi creda... non ha visto tutto. Veniamo al dunque, al perché l'ho convocata. Mi dicono che lei ha una sua teoria secondo la quale per fare un viaggio nel tempo serve addirittura un astronave.-
-Beh... è solo una teoria...-
-Noi qui accogliamo tutte le teorie. Anche quelle che apparentemente sembrano assurde. Spesso serve solo un'idea per iniziare, poi noi la realizziamo. Mi spieghi dunque la sua teoria.-
-Va bene... Provo a farle un esempio: per il momento trascuriamo le considerazioni quantistiche e relativistiche di massa, accelerazione ed energia. Pensiamo solo in termini di spazio tempo.
Immagini di vedere il nostro sistema solare dall’alto e di rappresentarlo come un grande orologio, con al centro il Sole e la Terra che gli gira attorno sulla corona esterna dove sono le ore.
Al primo di gennaio la Terra sarà alle ore 12:00. A Marzo sarà alle ore 03:00. A Giugno alle ore 06:00 e a Settembre alle ore 09:00.
A Giugno manderemo il nostro viaggiatore del tempo indietro di 3 mesi e quindi a marzo.
A Giugno egli sarà a ore 06:00 del sistema solare. Si sposterà lungo la dimensione Tempo, ma manterrà le altre dimensioni delle coordinate spaziali. Questo significa che riapparirà nel mese di marzo alle stesse coordinate di partenza a ore 06:00 del sistema solare, quando la Terra sarà ancora a ore 03:00.
In pratica, avremo condannato a morte certa per decompressione e ghiaccio il nostro viaggiatore che riapparirà nel vuoto dello spazio.
Murray pensoso risponde: -Allora basterebbe fare un viaggio di esattamente 1 anno per ricomparire nel posto di partenza ma un anno prima.
Clavell: - No. Bisogna tenere conto di un altro aspetto: l’universo e’ in continua espansione. Anche il nostro sistema solare si sta spostando allontanandosi dal centro dell’Universo. A distanza di un anno, nuovamente il viaggiatore comparirebbe nello spazio perché tutto il sistema solare si e’ nel frattempo sposato. Non credo in questo momento ci siano i mezzi per calcolare la deriva del nostro sistema solare per mappare il suo spostamento.
Per questo se mai il viaggio nel tempo sarà possibile, questo dovrà essere fatto su un astronave e la prima cosa che dovrà fare il nostro viaggiatore del tempo, sarà di accendere i motori e fare rotta verso la Terra-
Murray rimase in silenzio per un lungo tempo. Poi prese il telefono e premette il pulsante di chiamata rapida per chiamare il Presidente della Nextage Dynamics Inc. e disse: - James. Ho qui davanti a me il Dottor Clavell di cui ti ho parlato. Forse abbiamo scoperto perché il nostro prototipo di macchina del tempo non ha fatto ritorno. -


Titolo: Re:Fuori concorso - Il tempo
Messaggio di: Lucky il 04 Gennaio 2018, 11:19:55

E, guardacaso, due raccontini oltre le 2500 battute (spazi inclusi, titolo escluso)...
Gian


Titolo: Re:Fuori concorso - Il tempo
Messaggio di: marco.kapp il 04 Gennaio 2018, 11:50:16

[quote author=Lucky qlnk=board=51&threadid=9125&start=0#101184 date=1515061195]
E, guardacaso, due raccontini oltre le 2500 battute (spazi inclusi, titolo escluso)...
Gian
[/quote]

In questo caso non ha importanza... [IMG]http://www.uraniamania.com/images/s_grin.gif[/IMG]



Home Forum | Powered by M.Naldini
© 2002, Naldini M. Tutti I diritti riservati.